Cantine Brusa Cantine Brusa

Azienda Alimentare

Cantine Italia

Vini Bologna

Mail
  • Home
  • Blog Cantine
  • I numeri 2015 del prosecco in Italia secondo l'Unione Italiana di vini

I numeri 2015 del prosecco in Italia secondo l'Unione Italiana di vini

Numeri 2015 del prosecco in Italia secondo UIV

In questo articolo, Cantine Brusa vi riporta alcune cifre e curiosità sul prosecco contenute in una recente edizione del Corriere Vinicolo, un noto magazine del settore vitivinicolo italiano.

  • "5 miliardi di bolle":

E' questo il valore generato dall’export dei principali paesi europei, per un volume di oltre 7 milioni di ettolitri, dove l’italia la gioca da protagonista, con il 40% del totale della produzione. Sul lato import, si è verificata una crescita robusta nei prodotti provenienti da USA e UK, soprattutto per quanto riguarda il Prosecco, mentre rimane in stallo il mercato tedesco. Francia e Scandinavia tamponano le falle in Russia, Cina, Belgio e Paesi Bassi.  

  • Scandinavia, la nuova "terra promessa"

Il paese dove attualmente l’Italia sta registrando un boom di vendite di spumanti è la Scandinavia. Se il leader di mercato, parlando di valori, resta sempre la Francia, la progressione del nostro paese mostra tratti in alcuni casi straordinari: per esempio in Norvegia, dove da 22 milioni di corone del 2007 siamo passati nel giro di 8 anni a 154, unico paese dove insidiamo ormai da vicino il primato degli Champagne (195 milioni). Quasi raddoppiati invece i valori delle vendite in Danimarca, dove abbiamo scalzato la Spagna dal secondo posto, e quasi triplicate le performance in Svezia, dove siamo a 181 milioni di corone contro i 50 e poco più di 7 anni prima, valore che ci vedeva appaiati agli spagnoli. Infine, anche nella piccola Finlandia, il valore delle merci spedite è raddoppiato per un totale di 5 milioni di euro  (anche se il nostro distacco dai francesi rimane quasi immutato).  

  • Il Caso Australia “A tutto Prosecco”

Accendiamo un piccolo riflettore sull’Australia, un feudo francese, che però ha visto negli ultimi anni una crescita poderosa del Prosecco, che è andato a rimpiazzare altre categorie del prodotto italiano, come l’Asti: difatti nel 2010 le bollicine a base di moscato facevano più della metà del fatturato export verso Canberra (3,80 milioni di euro) quota ridottasi al 13% soltanto 5 anni dopo. Mentre il Prosecco è passato da 1,90 milioni di euro a oltre 9 milioni, andando a coprire l’80% del totale del mercato. Per effetto combinato di questi 2 andamenti opposti, il saldo generale negli ultimi 5 anni non solo è cresciuto (si parla di un aumento di 5 milioni di euro), ma la composizione delle nostre esportazioni è profondamente mutata, diventando di fatto quasi monoprodotto.  

  • Bilancio 2015 dell'export italiano: “il miliardo sfiorato”

Nel 2015 i numeri parlano di un saldo dell'export di 985 milioni di euro, 17% annuo, per volumi che ormai vanno verso quota 3 milioni di ettolitri. Cresce tutto il comparto DOP, dove gioca un ruolo ormai fondamentale il Prosecco. Rispetto agli anni precedenti, l’Asti è in crisi, zavorrato dalla Russia.   

  • Prosecco DOC, approvato un aumento della superficie vitatata a 3.000 ettari: 

Nel corso dell'ultima assemblea dei soci del Consorzio del Prosecco Doc insieme al bilancio consuntivo 2015 ed al bilancio previsionale 2016, è stata approvata l’estensione a 3.000 ettari in più di vigneto che entro il 2017 verranno ripartiti proporzionalmente tra Veneto e Friuli Venezia Giulia per un incremento della produzione di circa 500.000 ettolitri. “Di questi 3.000 ettari – spiega il presidente del Consorzio, Zanette - metà verranno riservati ai produttori storici utilizzando un algoritmo applicato a partire dal basso. Gli altri 1.500 ettari verranno distribuiti con criteri di assegnazione che favoriranno i giovani e privilegeranno le produzioni biologiche. Ciò a conferma della direzione intrapresa dal Consorzio a favore della sostenibilità ambientale”.

Fonte: http://www.uiv.it/prosecco-doc-approvato-aumento-3-000-ettari/

Pubblicato in Blog

Tags: cantine brusa,, made in Italy,, UIV,, Corriere Vinicolo,, news del settore vitivinicolo,, i numeri dell'import ed export del prosecco,

x

Promozioni? inserisci la tua email:

Iscriviti alla nostra newsletter

o seguici!